Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
PSI San Giustino

STAMINALI. NENCINI: LA CHIESA NON FRENI LA LIBERTA’ DELLA SCIENZA

10 Aprile 2013 , Scritto da psi san giustino

“La crescita scientifica è la costante più potente nella storia della specie. Nella storia dell'umanità, ci sono due grandi questioni inconcluse, antico paradigma dei filosofi greci: la incompleta pesantezza del corpo e la compiuta leggerezza della mente. Sull'idea di una natura sottratta al mutamento, la Chiesa  ha raffinato parte della sua dottrina. Il confine da difendere per la teologia è la biologia e lo scontro è sul controllo di due punti chiave: come si nasce e come si può morire e l'unico soggetto che ha la precedenza assoluta di fronte a questi punti dovrebbe essere la scienza”. Lo dice Riccardo Nencini, segretario nazionale del Psi, nel suo intervento di stamattina in Aula al Senato, sulla discussione che riguarda l’utilizzo delle cellule staminali e l’esame del  decreto-legge recante disposizioni urgenti in materia sanitaria. “La nostra Carta promuove la libertà della scienza. Non vogliamo impedire quei familiari che intendono curare i loro figli in ogni modo, perché vivono una questione drammatica. Il Ministero dovrebbe, innanzitutto, mettere a disposizione  esperti di a sostegno di quelle famiglie. In una parte del provvedimento si prevede – continua - che i pazienti che abbiano iniziato questo tipo di cure possano portarle a termine anche se il laboratorio di riferimento non sia stato autorizzato e pare non vi siano dati sulla validità scientifica del metodo.  Mi domando per quale motivo non vengano inseriti i pazienti trattati in un protocollo di ricerca che permetta un confronto scientifico ampio e consenta così a tutti un trattamento certificato. Sarebbe stato utile trasformare i casi in questione in un cluster di casi clinici tramite il quale condurre un progetto pilota con il consenso dei familiari. Siamo in un contesto di malattie rare ed è necessario, anzi, è indispensabile affidarsi ai report.  Il ricorso alle cure compassionevoli è sostenibile – continua il senatore socialista nel suo intervento. “È vero che per ‘Stamina Foundation’ non porta condizioni di efficacia, ma è altrettanto vero che gli ospedali ricorrono a cure compassionevoli per cercare di risolvere in sicurezza problemi clinici che non presentano soluzioni specifiche terapeutiche”. “Dobbiamo esigere strutture e metodi competenti, informazioni scientifiche corrette, verifica degli studi e, soprattutto, chiediamo la garanzia della libertà della scienza. Ma perché la scienza sia libera – conclude - occorre che la ricerca sia finanziata”

Condividi post

Commenta il post